News

 

7 Agosto

Colin un bambino fra le braccia di Angelina

Secondo il regista Oliver Stone, Colin Farrell si comportava come un bambino al fianco di Angelina Jolie sul set di "Alexander" nel quale l'attore interpretava il ruolo del prode Alessandro Magno mentre Angelina Jolie indossava i panni della madre, Olimpia.
Il regista non poteva credere ai suoi occhi quando li ha fatti incontrare sul set: "Lui gironzolava sempre attorno ad Angelina Jolie, era semplicemente innamorato pazzo di lei e io ho subito pensato che avevo fatto la scelta migliore, perché si comportava proprio come se fosse suo figlio"  Al contrario, Angelina Jolie continua a deridere il comportamento di Farrell: "Non so se qualche volta gli attori mettano in atto i propri desideri e lui volesse veramente essere il figlio di Angelina, ma la cosa ha funzionato e alla grande", ha continuato Oliver Stone.

 

5 Luglio 2004

L'impegno di Angelina

Angelina Jolie ha vinto la sua battaglia, convincendo il governo cambogiano a non impiantare una enorme rete di elettrificazione che avrebbe sconvolto l'equilibrio di una foresta della parte nord-occidentale del Paese. Durante l'ultimo viaggio, Angelina Jolie ha incontrato il premier Hun Sen e il suo governo. "Abbiamo deciso di andare avanti con i progetti di elettrificazione, ma di lasciare l'area di Samlot al lavoro di protezione ambientale", ha spiegato il premier dopo l'incontro, durante il quale ha anche offerto la cittadinanza onoraria all'attrice statunitense.    

 

5 Luglio 2004

Cittadinanza Cambogiana

Hun Sen, il primo ministro cambogiano, ha avanzato la proposta di offrire la nazionalità del suo paese all’attrice Angelina Jolie, per onorare il suo impegno umanitario nel paese in cui l'attrice statunitense ha adottato un bambino.
"Ha accennato alla possibilità di darmi la cittadinanza cambogiana e ne sarei felice e molto, molto onorata" ha dichiarato Angelina Jolie (nella foto mentre gioca insieme al figlio Maddox) dopo aver incontrato personalmente il primo ministro.
L'attrice insieme all'ex marito Billy Bob Thornton ha adottato nel paese un bimbo, che adesso ha due anni, di nome Maddox.
La Jolie, che è ancora in Cambogia, sta cercano un maestro di Khmer, la lingua del luogo, perché il piccolo Maddox possa imparare anche la madrelingua..
"Riporterò mio figlio Maddox in Cambogia tutte le volte che sarà possibile. Voglio che sappia di essere cambogiano e che ne sia fiero" ha aggiunto l'attrice parlando con i giornalisti.
 

 

3 giugno 2004

Angelina bellezza naturale

Angelina Jolie si è classificata quarta, dietro Audrey Hepburn, Liv Tyler e Cate Blanchett nella speciale classifica che incorona le donne più naturalmente belle. Alla votazione, promossa dalla casa francese Evia, hanno partecipato esperti del mondo della bellezza e della moda, truccatori, rappresentanti di agenzie di modelle e fotografi. Le donne sono state scelte perche' rappresentano ''la personificazione della bellezza naturale, del viver sano, della bellezza interiore ed esteriore, di una bella pelle, radiose sia nella personalita' che nell'aspetto''.  Alle spalle dell'attrice si è classificata niente meno che Grace Kelly.

 

19 Maggio 2004

Uma  si confida con AJ

Pare che durante il Festival di Cannes, Angelina Jolie, si sia intrattenuta spesso con la collega Uma Thurman e quest'ultima sembra aver aperto il suo cuore alla giovane attrice. Sembra che l' attrice abbia raccontato ad Angelina l'epilogo disastroso del suo matrimonio con Ethan Hawke e dell'amore sconfinato che adesso prova per il nuovo fidanzato Andre Balazs.
Angelina è molto contenta che la sua amica si ricostruisca una nuova vita: 'Angie desiderava che Uma si sentisse una donna e non solo una moglie sbagliata o una madre single'- affermano persone vicine all'attrice.
 

 

16 Maggio 2004

We are the future

C'era anche Angelina Jolie sul palco del Circo Massimo a Roma per il grande concerto  che ha visto le più grande star della musica, dello spettacolo e dello sport mondiale  riunite per sostenere la campagna di aiuti ai bambini del Terzo mondo, organizzata dal Comune di Roma, il Glocal Forum e la Banca Mondiale, e la costruzione di 6 centri per l'infanzia in Paesi teatro di guerra, come il Ruanda, l'Eritrea, l'Etiopia, la Sierra Leone, l'Afghanistan e la Cisgiordania. La serata è stata organizzata da Quincy Jones.

 

10 Maggio 2004

Angelina per Ferrara

Il regista Abel Ferrara inizierà a settembre le riprese di ''Maddalena'', la cui probabile protagonista sara' Angelina Jolie, dividendole tra Matera, Bologna e New York. ''Matera e' perfetta per la mia Gerusalemme, esattamente quello che cerco'', ha dichiarato il regista newyorchese. Ferrara ha scelto Matera nella prima visita di marzo e nello scorso fine settimana ha visitato insieme al direttore della fotografia Fabio Cianchetti  e ai produttori della casa bolognese Pidgin. i luoghi migliori in cui ambientare la storia di un'attrice che interpreta il ruolo della Maria Maddalena a Gerusalemme e la cui vita privata viene stravolta dalle suggestioni del personaggio e dei luoghi. Location già individuate per le scene più emblematiche saranno il Sasso Caveoso, la panoramica del belvedere e la chiesa della Madonna delle virtù.

 

5 Maggio 2004

Box Office

E' uscito il 30 Aprile nelle nostre sale Indentità Violate, il film diretto da DJ Caruso che vede Angelina protagonista nei panni di un agente FBI. Il film si è piazzato al terzo posto della classifica dei film più visti del week-end con un incasso di 673.348 euro.

19 Aprile 2004

Mi spoglio fino a 40 anni

Angelina ha  dichiarato di essere disposta a spogliarsi sul set solo fino a 40 anni, da quel momento in poi, solo magliette accollate per non turbare il figlio Maddox che a quel tempo avrà 14 anni.
In un’intervista al Daily Star, l’attrice ha affermato: ”Penso che mi spoglierò fino a quando mio figlio non diventerà adolescente. Poi dovrò valutare bene se ne vale la pena Ad ogni modo fare scene di nudo non mi diverte affatto, nonostante non sia per nulla timida nel girarle. Penso di rivelare molto di più di me stessa quando sono estremamente emozionata che tolgliendomi una camicetta”.

25 Marzo 2004

Lascio la recitazione e divento un pilota

Angelina è pronta a lasciare la recitazione e a diventare un pilota umanitario. L'attrice sta frequentando un corso per prendere la patente da pilota e lascerà la carriera di attrice entro cinque anni.
Questo progetto è in linea con il suo impegno umanitario con le Nazioni Unite e ambasciatrice dei rifugiati.
“Ho in programma di ritirarmi tra pochi anni per aiutare a distribuire cibo e a trasportare persone da un posto all’altro”.
Un altro motivo che ha spinto la Jolie a diventare pilota è la passione per gli aeroplani del figlio adottivo Maddox.

 

23 Marzo 2004

Box Office

E' uscito nelle sale americanei il thriller "Taking Lives" che vede Angelina Jolie nei panni di un agente dell'Fbi. Il film ha incassato nel primo weekend 11,4 milioni, piazzandosi al terzo posto, alle spalle de "La passione di Cristo" e "Dawn of the Dead

 

17 Marzo 2004

Nuova adozione in vista

Entusiasta dopo l'esperienza fatta con Maddox, il piccolo arrivato dalla Cambogia due anni fa, la Jolie ha annunciato che adotterà un secondo figlio. "Ho sempre pensato che una volta cha Mad fosse stato più 'indipendente' da me, avrei avuto un altro bimbo - ha detto. In questo momento sono sottoposta a valutazione da parte di un'agenzia specializzata in adozioni, e se tutto andrà bene, presto Maddox avrà un fratellino".
 

 

14 Marzo 2004

Angelina e le Angelina  camere d’albergo 

Angelina  ha ammesso di aver avuto svariati giochi erotici negli hotel con alcuni dei suoi amici più intimi.
La 28enne attrice, al momento alle prese con il suo ultimo film, "Taking Lives", ha dichiarato al "The Sun": "Per due anni non ne volevo sapere di uomini. Poi ho deciso di avvicinami agli uomini che ormai erano diventati dei miei amici fidati".
"E' un tipo di relazione tra adulti molto particolare - ha continuato l'attrice - suona pazzesco se pensi di incontrare un uomo in un hotel, trascorrere qualche ora insieme e poi magari non rivederlo più per mesi, questo è più o meno quello che mi è successo".

Uomini che in ogni caso non interferivano con la sua sfera famigliare, ha aggiunto la star.

 

16 Marzo 2004

A letto con l' influenza

Brad Pitt e Angelina Jolie sono entrambi a letto con l'influenza dopo essersi reciprocamente contagiati a seguito di una lunga e ripetuta scena d'amore nel film "Mr and Mrs Smith".
Le due star interpretano infatti una coppia di assassini che vengono infine ingaggiati per ammazzarsi l'un l'altro.
Le numerose scene d'amore pare abbiano richiesto numerosi baci appassionati, ripetuti più volte per problemi di registrazione, a quanto afferma il Daily Record. E proprio durante uno di questi baci, le due star si sarebbero passate il virus dell’influenza.
 

 

10 Marzo 2004

Tomb Raider 3

Girano voci insistenti che Paramount Pictures voglia realizzare "Tomb Raider 3", solo che Angelina Jolie non pare essere d'accordo.

Nel corso del weekend si è tenuta la conferenza stampa per il lancio di "Taking Lives", thriller girato da D.J. Caruso, con Angelina Jolie, Ethan Hawke e Kiefer Sutherland nei ruoli protagonisti.
Ebbene: approfittando della situazione, un giornalista web ha chiesto chiarimenti sull'eventuale "Tomb Radier 3".

Angelina Jolie ha fatto 2 cose.
La prima: non ha smentito le indiscrezioni, il che è già di per sé una notizia.
La seconda: ha dichiarato che non ha particolare desiderio di "girare un nuovo episodio. Sono molto soddisfatta di come è venuto il secondo film:     era stato il primo a lasciarmi un po' frustrata, ma nel sequel il risultato è stato esattamente quello che speravo che fosse".

 

9 Marzo 2004

Angelina per i rifugiati del Ciad

L'Ambasciatrice di Buona Volontà dell'UNHCR Angelina Jolie, ha esortato individui e aziende a donare fondi per le operazioni dell'UNHCR in favore dei circa 110mila rifugiati fuggiti dalla regione del Darfur in Sudan, sconvolta da un conflitto, nel vicino Ciad. L'attrice americana ha annunciato una donazione personale di 50mila dollari per i progetti di raccolta dell'acqua nell'arido territorio del Ciad e ha sollecitato a seguire il suo esempio.     

La maggior parte dei rifugiati provenienti dal Darfur si trovano in zone di arido deserto e la fornitura d'acqua potabile costituisce un'operazione costosa e logisticamente onerosissima. Angelina Jolie è la prima singola persona ad effettuare una donazione di tale entità all'UNHCR per l'emergenza in Ciad. Fino ad oggi, l'UNHCR ha ricevuto per l'emergenza in Ciad 7,5 milioni di dollari da donazioni provenienti da governi.
Il contributo maggiore - pari a 5 milioni di dollari - proviene dagli Stati Uniti. Quest'anno l'UNHCR avrà bisogno di un totale di 20,7 milioni di dollari per far fronte alla crisi Darfur/Ciad. L'UNHCR apprezza enormemente il continuo sostegno di Angelina Jolie